Roma sempre più spoglia: salta il concertone?

‘Cosa fai a capodanno?’ ‘Penso di rimanere a casa’. Potrebbe essere così una conversazione immaginaria tra il popolo e la città di Roma, probabilmente orfana della Notte di San Silvestro 2016 . Infatti, a quanto si apprende da Il Messaggero,  la società vincitrice del bando, l’iCompany,  ha voluto rinunciare all’organizzazione dell’evento. Tra le cause si parla della rinuncia degli sponsor privati, i quali avevano il compito di garantire l’evento gratuito e l’assenza di spese dalle casse pubbliche.

Eppure era già tutto pronto: il DJ Set affidato a Violante Placido, il concerto a Max Gazzè e la conduzione a Max Giusti. All’ultimo però sono mancate le certezze da parte degli organizzatori, forse poco convint idalla proposta del bando che scadeva il 19 Dicembre. In esso si parlava di concessione gratuita di uno spazio – Circo Massimo o Fori Imperiali – in cambio della costruzione dell’evento. Uno scambio impari, che avrebbe di fatto allontanato i finanziatori.

Ma Roma, si sa, ama decidere all’ultimo: già lo scorso anno sembrava saltare tutto per la predisposizione del commissario straordinario Francesco Paolo Tronca, ma fu salvata dal Governo. Sarà così pure per aprire il 2017?

Intanto, per andare sul sicuro, si è curata la prima giornata dell’anno con i moltissimi eventi sul Lungotevere. Speriamo solo che non si debba andare a letto presto per viverla a pieno..

Rispondi