Avvio positivo per l’Arena Young 2016/2017

Sono iniziati gli appuntamenti proposti dalla “Fondazione Arena” all’interno del progetto “Arena Young”. Le iniziative rivolte al mondo della Scuola, agli studenti under 30 dell’Università, del Conservatorio e dell’Accademia, hanno registrato il tutto esaurito per il primo evento, il Turandot.

Ritorno a Teatro”, giunto alla sua quarta edizione, conferma l’impegno della “Fondazione Arena” per avvicinare i giovani e le loro famiglie alla programmazione artistica. Con Turandot, titolo inaugurale della stagione artistica 2016-2017, sono state oltre 800 le presenze nel doppio incontro del martedì e del giovedì. L’opera di Puccini è stata uno degli appuntamenti di maggiore successo registrando il tutto esaurito nelle due date.

Questa iniziativa serve per riportare i ragazzi a teatro, ulteriore aiuto è dato anche dal prezzo speciale per i biglietti,  le classi elementari, medie e superiori potranno contare su un costo di € 6,00; l’adulto accompagnatore usufruirà della tariffa di € 12,00.

Il prossimo titolo operistico, sarà “Pagliacci”, che andrà in scena a Teatro: martedì 24 e martedì 31 gennaio alle 18.00, mentre giovedì 26 gennaio e giovedì 2 febbraio alle 19.00.

Inoltre è giunta alla terza edizione l’iniziativa “Il Teatro si racconta” rivolta agli studenti della Scuola Primaria e Secondaria di primo grado, in cui i complessi artistici dell’Arena di Verona racconteranno il proprio lavoro e le specificità delle professioni che li contraddistinguono.

Il primo incontro sarà “Histoire du Soldat” di Igor Stravinsky, in programma mercoledì 11 gennaio alle 10.30, con replica giovedì 12 e venerdì 13, presso la Sala Filarmonica di Verona. In scena si vedranno anche  le marionette di Gianni Franceschini e le animazioni di Nicola Pazzocco, accompagnate dalla partitura di Stravinsky eseguita dai Professori dell’Orchestra dell’Arena di Verona.

Rispondi