Gli U2 tornano negli stadi, ci vediamo a Roma!

Più di quarant’anni dall’esordio discografico ed anche per loro è arrivato il tempo della nostalgia.

Pochi giorni fa infatti, gli U2 hanno annunciato un sensazionale tour negli stadi per celebrare i 30 anni di successo di “The Joshua Tree”, il quinto album in studio della band irlandese. Il Joshua Tree Tour 2017”  riempirà gli spalti dei più grandi impianti sportivi del Nord America con le collaborazioni speciali di Mumford & Sons, OneRepublic e The Lumineers, e d’Europa con Noel Gallagher e i suoi High Flying Birds ad aprire lo show – la partecipazione dell’ex Oasis al tour ha attirato addirittura l’invidia del fratello Liam che lo ha definito “il lecchino di Bono Vox” –, sancendo il ritorno della band sui palchi degli stadi dopo il “360° Tour” (2009-2011).

L’album, prodotto nel 1987 dal re della musica ambient Brian Eno, contiene le hit “With Or Without You”, “I Still Haven’t Found What I’m Looking For” eWhere The Streets Have No Name ed è stato il primo disco degli U2 a raggiungere il primo posto negli Stati Uniti e a spopolare in tutto il mondo.

La grande notizia per il nostro Paese è lo show del 15 luglio allo stadio Olimpico di Roma, un’occasione unica per godere della musica della band leggendaria che conquistò anche i favori del premio Nobel per la Pace Nelson Mandela.

Rispondi