Ecco il Blue Monday, il giorno più triste dell’anno

sad-crying-meme-face-18

Esiste ormai da tempo, ed è una ricorrenza nota a tutti: oggi è arrivato, puntuale come ogni anno, il Blue Monday. Sarà a causa del clima grigio e della lontananza dal tepore dell’estate, sarà per via delle spese natalizie e dell’ansia dei propositi accumulati per l’anno nuovo, fatto sta che durante questo lunedì (anche per chi non ci crede) sentirsi sopraffatti dalla tristezza e dalla malinconia pare inevitabile.

adibpro

Il Blue Monday viene considerato il “più nero” dell’anno per via di una pseudo-formula matematica nata in Gran Bretagna, dove alla ricorrenza ci credono sul serio: l’ideatore pare essere un certo Cliff Arnall, uno psicologo dell’Università di Cardiff, che nei primi anni 2000 ha calcolato questa data con esattezza, il terzo lunedì di gennaio, con una complicata equazione che prende in esame una quantità infinita di variabili. In più, c’è da sommare la classica “depressione da lunedì” che colpisce chiunque si ritrovi  tornare a lavoro o sui libri dopo il weekend di riposo.

hqdefault

Come da prassi, psicologi e psichiatri non hanno esitato a dispensare consigli per superare questa terribile tristezza, invitando a guardare le cose da una diversa prospettiva, valorizzando un sentimento come quello della malinconia che non va visto sempre in modo così negativo come si crede: ecco alcuni suggerimenti pratici. Per Paola Vinciguerra, presidente dell’Associazione europea disturbi da attacchi di panico (Eurodap) «è una buona idea ritagliarsi del tempo da dedicare all’attività fisica. Fare sport, infatti, stimola la produzione di endorfine che contribuiscono al benessere psicofisico; seguire un’alimentazione sana che ci permetta di avere la giusta energia; essere flessibili e scegliere degli obiettivi, non utopistici, da raggiungere; concedersi delle piccole ricompense, dopo un’intensa giornata di lavoro; cercare di vivere il momento assaporandone ogni attimo. E soprattutto trascorrere momenti con amici e famiglia. Buttiamo giù la maschera e comunichiamo disagi e delusioni, smettendo di far finta di essere vincenti. Abbiamo bisogno di rapporti veri».

La British Dietetic Association,invece, suggerisce un metodo immediato ed efficace per superare la depressione: ingozzarsi di cibo.

141881-full

Fatto sta che per il giorno più felice dell’anno, invece, bisognerà aspettare giugno: gli analisti hanno calcolato che l’ “Happiest Day” cade invece intorno al solstizio d’estate, fra il 21 e il 24 di giugno.

Noi, dal canto nostro, vi consigliamo, per il momento, di ascoltare la meravigliosa canzone dei New Order, che porta lo stesso nome della terribile ricorrenza di oggi.

Pubblicato in: Life

Rispondi