L’Oscurità di Guillame: L’attesissimo album di Roberta Giallo

copertina-loscurita-di-guillaume_b

È uscito finalmente (Oggi 20 Gennaio) il nuovo album di Roberta Giallo: “L’oscurità di Guillame”, l’attesissima opera prima della cantante di Senigallia. Oltre l’uscita dell’album poniamo l’attenzione anche sull’uscita del suo nuovo singolo: “In Amore Muoio di Frontale”.

1-roberta-giallo_foto-di-mattia-pace-1

Il 24 gennaio Roberta Giallo presenterà per la prima volta il suo album “L’oscurità di Guillame” a Bologna presso il BRAVO CAFFÈ (via Mascarella, 1– ore 21.30 – ingresso gratuito). A Grande richiesta, mercoledì 1 febbraio, si aggiunge al Bravo Caffè la seconda data di presentazione live del disco. Durante entrambe le serate la cantautrice sarà accompagnata da Pietro Posani (chitarra), Enrico Dolcetto (basso) Marco Paganelli (batteria).  Opening act il cantautore bolognese Nicolas Bonazzi e la cantautrice Tonia Cestari.

roberta-giallo_foto-di-mattia-pace

Prossimi appuntamenti: martedì 14 febbraio presso il Cinema Cristallo di Dolceacqua (IM) e sabato 11 marzo presso Zio Live Club di Milano.

Questa è la tracklist dell’album: “In amore muoio di frontale”, “Con la fantasia”, “Acqua di fiume”, “Notte di luna senza stelle”, “Amore Amor”, “Giornata no”, “Mon ange (l’amor vicino)”, “Non amarmi due secondi”, “Io amo le cicale”, “Nuvola”, “Oz”, “”.

Nella nostra intervista esclusiva, che potrete rileggere cliccando Qui, ci aveva anticipato diverse cose relative al suo album: “L’Oscurità di Guillame, è un concept album che racconta una storia d’amore autobiografica, in questo progetto non ho avuto paura di raccontarmi, ho raccontato la storia dove ogni canzone rappresenta un capitolo, dall’innamoramento alla fine, anche se svelerò tutto all’evento e perché no anche in un romanzo. Una sorta di thriller, dove sono stata supportata da Malavasi come arrangiatore e Dalla, una storia che può servire anche da monito per tutti, perché questa storia nasce attraverso il web, attraverso le email, dove sono finita vittima di una illusione, senza raccontare il finale, ho avuto il desiderio di scrivere un disco sempre su suggerimento di Malavasi e di tutti quelli alla quale raccontavo la storia, inoltre ho dovuto superare un lutto e questo disco mi è servito anche per sfogarmi, poi è un progetto ambizioso perché potrebbe diventare anche un’opera teatrale o trasformato anche in altre forme di rappresentazione (…) Faccio fatica a scegliere un brano più rappresentativo, a parte Amore Amor, che è il singolo già uscito che mi sta dando tante soddisfazioni, In amore muoio di frontale sarà il prossimo singolo e rappresenta il ricordo di una malattia, la continua ricerca di un amore infinito, vivendolo in modo malsano cercando l’eccesso e l’assoluto, cercando uno stravolgimento continuo all’amore, poi c’è pure giornata no una canzone preveggente che avevo già fatto e con la quale ho aperto il concerto di Sting”.

Inoltre vi proponiamo il suo nuovo singolo “In Amore Muoio di Frontale”:

Rispondi