Morto Miguel Ferrer, star delle serie tv

 

miguel-ferrer.jpg

Il mondo piange l’attore Miguel Ferrer, morto a 61 anni per un cancro alla gola. La Cbs ha rilevato la notizia, che è stata poi diffusa da tutti i media americani.

Dopo un inizio di carriera  dove recita in piccoli ruoli, nel 1984 arriva la svolta per Ferrer, che diventa noto al grande pubblico grazie a “Star Trek III: alla ricerca di Spock”. Non meno importante, la sua partecipazione tre anni dopo in “Robocop”, dove veste i panni del cattivo Robert Morton . Cinema, tv, doppiaggi,  Ferrer diventa in breve tempo protagonista indiscusso delle serie tv  grazie a  “NCIS: Los Angeles”, dove interpreta il ruolo del vicedirettore Owen Granger, e a “I segreti di Twin Peaks”, nei panni dell’agente FBI Albert Rosenfeld(ruolo che interpreta anche in “Fuoco cammina con me”). Miguel Ferrer ha lavorato anche in tante pellicole per il cinema: tra le ultime ricordiamo “Iron Man 3″(2013) e “Beverly Hills Chihuahua”(2008).

Oggi cambia il nostro mondo,Miguel ha reso il mondo più luminoso La sua scomparsa è stata profondamente sentita da tutta la nostra famiglia. Gli eventi di oggi impallidiscono di fronte a questa perdita. Ti vogliamo bene Miguel“, il commento di George Clooney, cugino dell’attore scomparso.

Rispondi