Un atteso ritorno al Festival di Sanremo

robbie-z

Galeotto fu il conduttore, non la manifestazione! Si può ironizzare così sul ritorno di Robbie Williams al Festival di Sanremo 2017. Un’ospitata rinnovata dopo i problemi del 2011 con il conduttore Gianni Morandi. Ma cos’era accaduto?

Nel pomeriggio prima dell’ospitata insieme agli altri componenti dei Take That, il cantante britannico aveva fatto un grande ritardo alle prove, suscitando le ire del conduttore. Non si conoscono tutt’ora le tempistiche, che variano dai 20 minuti all’ora e mezza, ma l’acceso scontro tra i due ha fatto la storia del gossip. Fortunatamente non ci furono forte ripercussioni sullo spettacolo vista l’esibizione di ‘The Flood’, ma i due non condivisero contemporaneamente il palco.

Oggi, invece, solitario e con un gran carico di successi, conferma la presenza a Sanremo e si troverà di fronte il potente Carlo Conti. Avrà imparato la lezione?  Forse sì, forse no. Sta di fatto che, con la qualità di cui si sta circondando lo showman toscano, sarà difficile riuscire a creare problemi. Dopotutto c’è la possibilità di vivere l’evento dei record, se leggiamo i nomi e i numeri crescenti negli anni: sarebbe proprio necessario arrivare tardi e limitarsi la performance?

Rispondi