Possiamo diventare immortali con la musica?

andvinyly

La nostra vita ha un inizio e una fine, ma per un’innovativa azienda il ricordo ‘può echeggiare per l’eternità’. Non bisogna essere eroi o personaggi famosi: basta sborsare una ‘modica’ cifra e la vostra forma funebre potrebbe diventare…un vinile!

downloadA lanciare questa macabra e incredibile pratica è la società inglese Vinyly che opera da qualche anno per trasformare le ceneri dei cari estinti in  LP. Dalla durata massima di 12 minuti, questo lavoro artigianale può racchiudere voci, parole, ricordi o semplicemente la musica amata dall’estinto. Una gamma di scelta molto ampia anche per quanto riguarda la configurazione esterna del prodotto che può variare da una copertina personale ad una degli artisti noti. Prezzo totale? 3000 sterline per 30 copie, estendibile fino a 5000 sterline in caso di una traccia ad hoc creata dall’azienda.

Una spesa sostanziale che però potrebbe clamorosamente aprirsi al mondo. Infatti c’è anche la possibilità di distribuire il  funereo ricordo musicale in selezionati negozi in tutto il globo terrestre . Un viaggio oltre i confini che renderebbe onore, qualora fosse necessario per la famiglia, al defunto.

Ma chi ci sarebbe dietro a questa trovata post-mortem? Jason Leach, fondatore dell’etichetta anni ’90 Subhead EDM. Unendo la sua passione per la musica e l’esperienza diretta con la cremazione dei suoi cari, Jason ha voluto trovare un ‘elisir dell’eternità mentale’ che regalerà un ricordo ancora più forte della persona morta. Sembrerà pure paradossale e orripilante, ma rimane comunque un metodo post-mortem alternativo che ci farà avvicinare le persone amate ancor di più, cancellando i silenzi successivi alla loro scomparsa.

Rispondi