Ciao DJ Fabo…

d5b2d6f6eb274481ead05c1e8d232a60«Io quantifico la vita in qualità e non in quantità». Sono state queste alcune delle ultime parole pronunciate da Fabiano Antoniani, il giovane deejay rimasto tetraplegico in seguito ad un incidente stradale, prima di andare in Svizzera per porre fine al suo dolore.

Una scelta ingiudicabile per chi non vive quella determinata situazione, ma frutto del sacrosanto principio del libero arbitrio. Parlare di questione morale in situazioni come queste è forse ingiusto, quanto meno indelicato. Una vita trascorsa al buio (Fabo era diventato anche cieco) e legati ad un letto ha perso la sua dignità e non importa più quanto sarà lunga, se non sarà davvero vita.

Sta qui la chiave della frase di Fabo riportata in apertura; noi non siamo nessuno per giudicarla e, riflettendoci bene (e dovremmo farlo tutti), non siamo nessuno neppure per decidere sulla vita degli altri.

La libertà è sacra e, in quanto tale, va salvaguardata anche quando un uomo decide di compiere una scelta così estrema.

Ciao Dj Fabo, siamo sicuri che lassù starai già organizzando una super festa con tanta bella musica!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...