Arriva una piacevole sorpresa per gli studenti di musica!

negozio musicali
Finalmente arrivano segnali incoraggianti da parte dello Stato per i giovani, in particolare per quelli impegnati sul fronte artistico. Infatti è stato aggiunto nella legge di Bilancio 2017 un contributo per gli studiosi di musica, affinché possano avere un aiuto per esprimere il loro talento.

Dal valore di ben 2500 euro, questo aiuto sottoscritto dall’Agenzia delle Entrate giunge a favore di tutti gli studenti iscritti ai licei musicali, corsi pre-accademici, corsi del precedente ordinamento e corsi di diploma di I e di II livello dei conservatori di musica, degli istituti superiori di studi musicali e delle istituzioni di formazione musicale e coreutica autorizzate a rilasciare titoli di alta formazione”. Ovviamente in pari con i pagamenti delle tasse, ma questi problemi non capitano spesso in questa fetta di popolazione…

Tornando proprio all’esercizio di questo bonus, basterà presentarsi nei negozi musicali dopo aver ottenuto un certificato dall’istituto (dove viene segnato cognome, nome, codice fiscale, corso e anno di iscrizione) e si potrà usufruire di uno sconto sullo strumento “coerente e/o complementare al corso di studio” fino al 65% di sconto, con un massimo appunto di 2500 euro. E per il negoziante? Il rimborso si trasformerà in un credito d’imposta da ritirare più avanti.

Mossa strategica per rilanciare il mercato musicale oppure un nuovo welfare music state ? Qualsiasi sia la risposta, finalmente siamo di fronte ad un contributo costruttivo, pronto a dare un sostegno valido alla passione per la musica.

Rispondi