#LaLifeèBella

IMG_2346_smallTitolo: I Looney Tunes di Pepemaniak

Ubicazione: Galleria Analemma a Roma

Li abbiamo visti ovunque: al cinema, in tv, in edicola… ma di sicuro fino ad ora non li avevamo mai visti in mostra. Vi sto parlando dei Looney Tunes, quei corti animati popolati da simpatici animaletti sponsorizzati dalla Warner Bros., che attualmente sono protagonisti di una galleria d’arte. Tantissime opere irriverenti firmate da Federico Maria Ceruso, aka Pepemaniak, giovane artista italiano che, dopo una fuga di 4 anni negli Stati Uniti – dove si è fatto conoscere e apprezzare – è tornato nel nostro paese.

La sua fama deriva soprattutto da un simbolo, o meglio un brand: IYDLIYA, una mega-vagina stilizzata in stile pop-art, con i cui stickers Pepemaniak ha tappezzato i muri di Roma e invaso la parte meridionale dell’East Coast.

In questa mostra all’Analemma però, lo street artist ha scelto di mettere in scena delle opere – realizzate su tela con una tecnica mista che contempla una sovrapposizione di materiali – che mettono alla berlina i peccati della società moderna: dalla voglia di protagonismo e la spettacolarizzazione/dissacrazione del quotidiano alle bufale della società della rete nell’epoca degli hashtag e della viralità.

Troverete quindi Lola e Bugs Bunny vestiti Gucci e Louis Vuitton che fanno il verso alle coppie più trash del momento, oppure i vari Duffy Duck, Gatto Silvestro, Porky Pig, Willy il Coyote ecc. vessati dalle tasse e dalle spese quotidiane. Il tutto visto dagli occhi ironici e irriverenti di uno street artist molto intelligente.

Rispondi