#OutThisWeek – Le novità in sala, 10/04

Tutte le uscite al cinema della seconda settimana di Aprile

Siamo già a metà Aprile e i film continuano ad arrivare, così come la nostra rubrica #OutThisWeek, puntuale come ogni settimana. In particolare, questa i fan storici della saga non potranno fare a meno che gioire nel vedere tornare in sala Vin Diesel & company nel nuovo capitolo della saga action Fast & Furious, l’ottavo per la precisione! E voi cosa andrete a vedere in sala?

Ecco tutte le uscite della settimana!

DALL’11 APRILE

OLTRE LE NUVOLE: IL LUOGO PROMESSOCI, di Makoto Shinkai

Oltre-le-nuvole-il-luogo-promessoci-makoto-shinkai-01-wpcf_970x545

Hiroki Fujisawa e Takuya Shirakawa sognano di costruire un velivolo capace di volare vicino alla torre di Hokkaido: le loro ambizioni vengono condivise da Sayuri Sawatari, giovane di cui Hiroki finisce con l’innamorarsi. Con il passare del tempo, i tre prendono strade diverse.


DAL 13 APRILE:

PLANETARIUM, di Rebecca Zlotowski

planetarium-photo-1-625x300

Parigi. Sul finire degli anni Trenta Kate e Laura Barlow sono due spiritiste americane impegnate in una tournée mondiale. Le loro doti medianiche colpiscono l’importante produttore André Korben, che vuole compiere un’impresa senza precedenti: impressionare sulla pellicola la presenza di uno spirito.


FAST & FURIOUS 8 (The Fate of the Furious), di F. Gary Gray

f8

L’ottavo capitolo della saga di Fast and Furious. Dom e Letty sono in luna di miele e Brian e Mia sono partiti: la squadra sembra aver finalmente trovato la tranquillità tanto desiderata, ma ovviamente i guai sono dietro l’angolo. Questa volta si manifestano sotto le spoglie della bella e letale Cipher, una spietata terrorista, che riesce a spezzare l’equilibrio della squadra trascinando Dominic dalla sua parte: per riportarlo alla ragione, Letty, Hobbs e gli altri saranno costretti a chiedere aiuto ad una loro vecchia nemesi, Deckard Shaw.


LE COSE CHE VERRANNO (L’Avenir), di Mia Hansen-Love

le-cose-che-verranno

Nathalie ha cinquantacinque anni, due figli, un marito e una madre fragile: la sua vita si muove tra casa e scuola, principi filosofici e interrogativi morali. Improvvisamente, arrivano sia la confessione del consorte, che vuole lasciarla per un’altra, che la morte della madre, ricoverata a malincuore in una casa di riposo. Disorientata dal doppio abbandono e da una libertà ritrovata, Nathalie ripiega nel ‘rifugio’ di un ex allievo brillante e anarcoide.


LASCIATI ANDARE, di Francesco Amato

Lasciati_andare

Nel caso di Elia, un analista ebreo interpretato da Toni Servillo, c’è il sospetto che l’impermeabilità ai problemi degli altri con gli anni si sia trasformata in indifferenza, distacco e noia. Con un senso dell’umorismo arguto e impietoso, Elia tiene tutti a distanza di sicurezza, persino la sua ex moglie Giovanna (Carla Signoris), che vive nell’appartamento di fronte e con cui continua a condividere il bucato e qualche serata al teatro dell’Opera.


LA PRINCIPESSA E L’AQUILA (The Eagle Huntress), di Otto Bell

the-eagle-huntress

La tradizione dei cacciatori con le aquile, presso le popolazioni nomadi della Mongolia, ha duemila anni di storia. Il metodo per questo tipo di caccia, a volpi, lupi e altri animali, si tramanda di padre in figlio, laddove la persona mostra una propensione spiccata per la collaborazione con l’aquila. Aishoplan è una ragazzina di tredici anni che non ha mai avuto paura di un’aquila né di arrampicarsi in altissima montagna per catturare il suo personale aquilotto, per crescerlo e addestrarlo secondo gli insegnamenti del padre.


UN ALTRO ME, di Claudio Casazza

UnAltroMe_2_Disegno

Nella casa di reclusione di Bollate (Milano) ha luogo il primo esperimento italiano di “trattamento intensificato” per responsabili di violenze sessuali: giorno dopo giorno i racconti, le osservazioni, le opinioni degli internati si intrecciano con le sollecitazioni e gli interrogativi posti dagli psicologi.


UN SACCHETTO DI BIGLIE, di Christia Duguay

Tournage Un sac de Billes

La vera storia di due giovani fratelli ebrei nella Francia occupata dai tedeschi che, con una dose sorprendente di malizia, coraggio e ingegno riescono a sopravvivere alle barbarie naziste e a ricongiungersi alle famiglie.


PERSONAL SHOPPER, di Olivier Assayas

hero_Personal-Shopper-2017

Maureen ha da poco perso il fratello Lewis per una disfunzione cardiaca congenita, da cui anche lei è affetta. Maureen è una medium e come tale cerca un contatto con l’aldilà per poter salutare definitivamente il fratello e riappacificarsi con la sua perdita. Maureen è anche una personal shopper, ovvero ha l’incarico di scegliere i vestiti ideali, con un budget stratosferico a disposizione, per una star esigente di nome Kyra.


MAL DI PIETRE (Mal de pierres), di Nicole Garcia

mal-di-pietre-film-696x344

Gabrielle è una donna che fa parte della borghesia agricola. Il suo destino, deciso dai genitori, è il matrimonio con José, un lavoratore stagionale che tenta in tutti i modi di renderla felice e trasformarla in una donna rispettabile di fronte alla comunità. Gabrielle però non lo ama e soffre in silenzio la sua condizione. Per tentare di curare i calcoli renali va alle terme dove incontra André Sauvage, un tenente ferito nella guerra in Indocina di cui si innamora. I due decidono di fuggire insieme.


MOGLE E MARITO, di Simone Godano

moglie-marito-pierfrancesco-favino-kasia-smutniak-nel-trailer-ufficiale-v4-287332-1280x720

Sofia e Andrea, sposati da dieci anni, sono in piena crisi e pensano al divorzio. A seguito di un esperimento scientifico di Andrea, però, si ritrovano improvvisamente uno dentro il corpo dell’altra. Lei nei panni di lui, geniale neurochirurgo che porta avanti una sperimentazione sul cervello umano, lui nei panni di lei, ambiziosa conduttrice televisiva in ascesa, saranno costretti a vivere l’uno l’esistenza dell’altro.


SAVVA (Hero Quest), di Max Fadeev

Savva-02-678x381

La storia di un ragazzo di 10 anni che vive in un piccolo villaggio in una foresta. Una volta protetto dai regali lupi bianchi, il villaggio ora è facile preda di una banda di spietate iene. Savva riesce a fuggire nel bosco, dove viene salvato da Angee, un maestoso lupo bianco, l’unico sopravvissuto alla scomparsa di massa della sua specie. Angee confida a Savva che un potente mago racconta che vi è un guerriero in grado di liberare il suo villaggio. Sfortunatamente, però, il mago vive su una montagna completamente circondata dalle forze di Mom Jozee, la malvagia Regina Scimmia a tre teste.

Alla prossima settimana!

 

 

Rispondi