5 trucchi per studiare velocemente

Studiare a scuola o all’università può essere faticoso quando si hanno un milione di cose da imparare (o così sembra!), un solo cervello e non più di 24 ore al giorno. Ecco cinque trucchi ideati per aiutare il tuo cervello a concentrarsi e rendere l’apprendimento meno faticoso, e possibilmente più facile!

1. Non tutto insiemecome-studiare-universita.jpg

Le informazioni devono essere assunte a poco a poco per poter essere assimilate e quindi apprese. Se ti insegnassero in un’unica lezione di due ore tutto quello che c’è da sapere per pilotare un’astronave, probabilmente non saresti in grado di farlo. Ma se le stesse cose ti venissero insegnate in più sessioni di 20 minuti ciascuna nel corso di una giornata, ti ricorderesti molto di più.

2. Quante volte è più importante di quanto a lungo

Va bene dire di aver studiato per cinque ore di fila, ma hai effettivamente imparato qualcosa? La ripetizione è la chiave dell’apprendimento, quindi è più utile leggere tre o quattro volte i tuoi appunti sull’argomento che vuoi memorizzare che passare più tempo a leggere molti argomenti diversi. Questo metodo è più facile ed efficiente!

3. Trasforma lo studio in un gioco!

Il cervello apprende meglio quando lo studio si trasforma in gioco. Che si tratti di regalarsi un dolcetto dopo aver letto ogni capitolo o di chiedere ai tuoi amici di interrogarti e darti un premio per ogni risposta corretta… È un metodo che funziona!

4. Riposati

Per ottenere il massimo dallo studio devi fare delle pause brevi ma soddisfacenti. È un metodo simile ai punti 1 e 2, e funziona davvero. Se cercherai di studiare per due ore di fila senza fare pause, il tuo cervello non sarà in grado di mantenere la concentrazione e non assimilerai le informazioni.

5. Sfrutta la tecnologia

Foglietti e blocchi per appunti ti fanno diventare matto? Se non sei il tipo di persona che ama usare carta e penna, studiare in questo modo potrebbe non essere il modo più efficace per apprendere. Scarica i libri in formato iBooks, guarda video didattici e usa i Promemoria di Apple per creare liste di cose da fare.

Rispondi