Tomorrowland Festival: paura e fiamme a Barcellona

58

Poteva finire in tragedia, ma per fortuna il fuoco è stata domato da ottime misure di sicurezza.

Sabato 29 luglio, palco del Tomorrowland Festival di Barcellona, edizione spagnola della celebre rassegna dedicata alla dance e all’elettronica – nato nel 2005 in Belgio e quest’anno in programma anche in Corea del Sud, Libano, Israele, Malta, Germania ed Emirati Arabi – lo “Unite Stage”, il palco principe della manifestazione che ospita le esibizioni di Deejay e band, improvvisamente prende fuoco.

Un “inconveniente tecnico” – di questo parla l’organizzazione – che ha terrorizzato circa i 22mila spettatori giunti da tutto il mondo nel nome della EDM e dei suoi derivati e per assistere agli spettacoli pirotecnici mozzafiato e scenografie da sogno, che ogni anno il Tomorrowland propone.

Naturalmente, le restanti esibizioni della serata sono state immediatamente annullate, pregiudicando e, di fatto, azzerando le possibilità che il festival possa proseguire. Una sventura, fortunatamente non trasformatasi in tragedia, che non permetterà, tra gli altri, alla stella del Djing Steve Aoki, headliner della manifestazione, di esibirsi.

Di seguito la testimonianza video di uno spettatore del festival:

Rispondi