Gli Actual e il rimorchio a Roma Sud

Actual1

Dopo il grande trionfo del rimorchio a Roma Nord (che potrete ritrovare cliccando qui), Lorenzo Tiberia e Leonardo Bocci, meglio noti nei panni degli Actual, si sono cimentati nel rovescio della medaglia, ovvero il rimorchio a Roma Sud.

Se a Roma Nord, abbiamo visto come sia differente e raffinata l’arte del rimorchio, beh a Roma Sud è tutta un’altra storia. Scordatevi toupet, maglioncini e risvoltini, a Roma Sud si punta meno all’eleganza, ma più sul parlato “Tera tera” e su un approccio grezzo ma diretto.

Actual2

Poi dove non arriva il carattere arrivano gli amici, con tecniche degne del miglior 007. Auricolari, consigli e si prova a dare una mano, certo purché non arrivi il bangladino di turno a vendere la sua merce migliore, rischiando di far saltare il piano e di conseguenza il rimorchio sicuro con la “gentil” donzella di turno.

Finiamo col dire che tutta via la storia si conclude nel migliore dei modi possibili (anche se non vi spoileriamo il come) e la cornice di Roma ci fa capire che da Nord a Sud, da Est a Ovest la città eterna rimane ineguagliabile e nonostante le differenze in fin dei conti i romani sono tutti uguali.

Actual3

Scritto da Lorenzo TiberiaLeonardo Bocci e Paul Brasco alla quale è affidata anche la regia. Con Monica Volpe e le partecipazioni di Nelson Abreo ed Elena Calvani Aiuto regia Natalia Piervincenzi, direttore della fotografia Davide Manca, operatore Jehison Garcia, presa diretta Claudio Bagni e Fabio Sabatini, al montaggio Andrea Gagliardi, post produzione Claudio Bagni, color Paolo Buonpane, segretaria di Edizione Flaminia Mazzocchi, trucco Chiara Silipo. Organizzatore di produzione Nunzio Paolo Russo, costumi Mary Gehnye ed Emanuela Aureli, macchinista Davide Michelangeli. Musica Let’s Rock – Luca Mollo.

Si ringraziano inoltre: Fabrizio Pennese “Million, il “Circolo degli illuminati”, “Azad mini marketMatteo Lalli, Gabriele Albanesi, Roberta Psimenos, Eleonora fabellini, Viviana Passanisi, Lucrezia Gera, Massimiliano Vasta, Chiara Sarti, Nicholas Biagini, Claudio De Vivo, Gianmarco Carlucci, Edoardo Berardi, Riccardo De Iacobis, jimi Durotoye, Helma Nocera, Massimo Salvo e Maurizio Orlandi.

E voi come rimorchiate a Roma Sud? Per ogni consiglio o chiarimento, vi postiamo qua il video:

Debutti da record per Alien Covenant e King Arthur

63337_ppl

Horror e fantascienza in testa alla top 10 dei film più visti del botteghino italiano in calo del 24% con 4 milioni 545 mila euro di incasso totale. Alien Covenant di Ridley Scott con Michael Fassbender, Katherine Waterston e James Franco ha debuttato infatti al primo posto 1 milione 135 mila euro di incasso e una media di 2.361 euro su 480 schermi. In seconda posizione il King Arthur nella versione di Guy Ritchie con “luciferino” Jude Law: l’incasso totale è di 858 mila euro in 5 giorni e la media di 1.370 euro su 518 schermi. Gli altri esordienti sono: Tutto quello che vuoi del regista di Scialla! Francesco Bruni con Giuliano Montaldo, Andrea Carpenzano e Donatella Finocchiaro al 5/o posto; Song to Song di Terrence Malick (spettacolare il cast: Ryan Gosling, Rooney Mara, Michael Fassbender, Natalie Portman, Cate Blanchett, Patti Smith e Val Kilmer) al 9/o, Richard – Missione Africa all’11/o, Qualcosa di troppo al 12/o. Diciottesima piazza per Emil Kusturica e Monica Bellucci in On the Milky Road.

Rimorchiare a ROMA NORD con gli Actual

Actual1

Eccoci di nuovo qua, come ormai di consuetudine per parlare dei due fenomeni del web: gli “Actual”. Lorenzo Tiberia e Leonardo Bocci, sono tornati a parlare in questo video della grande faida tra Roma Nord e Roma Sud.

Ma se in passato hanno mostrato nei minimi particolari le differenze (come nel video dell’aperitivo che potrete ritrovare cliccando qui), nel nuovissimo video i due giovani, ci mostrano l’antica arte del rimorchio a Roma Nord, partendo dalla splendida location di Ponte Milvio (il celebre ponte degli innamorati).

Actual2

Ritornando al video, si nota subito come già è difficile rimorchiare (tranne che per Lorenzo), figuriamoci per chi non è di Roma nord provarci con ragazze di lì.

Ma con un l’aiuto di Lorenzo, di un piccolo ma necessario restyling, di un pessimo toupet (il parrucchino) e di alcune parole dette a caso come “TOP”, può accadere anche un miracolo.

Infatti sembra quasi che Leonardo, sia sul punto di riuscire nel suo intento (nonostante, qualche svarione e qualche lapsus di troppo), di conquistare una ragazza bellissima… Beh, sembra quasi, anche perché nel momento topico ecco arrivare il compagno (interpretato dal grandissimo Andrea Venditti), che con poca nonchalance chiama la sua ragazza e se ne vanno via insieme lasciando il povero Leonardo solo, spaesato e con solo il toupet in mano.

Scritto da Lorenzo Tiberia e Leonardo Bocci, la regia è affidata a Paul Brasco. Nel video hanno partecipato Demetria Avincola, Andrea Venditti, Greta De Marsanich e Cristina Romani. Aiuto regia Natalia Piervincenzi, direttore della fotografia Giuseppe Chessa, presa diretta Claudio Castorina e al montaggio Andrea Gagliardi. Si ringrazia inoltre il “Chioschetto” di Ponte Milvio.

E voi come rimorchiate a Roma nord? Se ancora non lo sapete fare o vi serve una mano, vi postiamo qua il video:

 

IT: la prima clip ufficiale del film

Dopo l’uscita del primo trailer ufficiale, che ha polverizzato ogni record di visualizzazioni, in occasione degli MTV Movie Awards la Warner Bros. ha diffuso la prima clip ufficiale del nuovo film di IT.

La clip contiene molte nuove scene inedite, tanto che si potrebbe definire quasi un vero e proprio secondo trailer: eccolo qui!

Nel video, i protagonisti del “Club dei Perdenti” cercano Betty Ripsom, una delle bambine scomparse misteriosamente dalla cittadina di Derry… Inoltratisi nelle fognature, i ragazzini incontreranno Pennywise e i suoi diabolici palloncini rossi.

 

The Summit di nuovo al cinema il 9 Maggio

Dopo il successo e il clamore suscitato al tempo dell’uscita, torna al cinema per solo un giorno The Summit. Il documentario definitivo sui tre giorni di scontri al G8 di Genova, firmato da Massimo Lauria e Franco Fracassi, è una toccante raccolta di testimonianze alla quale hanno contribuito numerosi giornalisti ma soprattutto coloro che sono stati protagonisti, loro malgrado, di quei terribili giorni di Luglio 2001.

La proiezione si svolgerà Martedì 9 Maggio alle ore 19:00 al Nuovo Cinema Aquila a Roma, in zona Pigneto: sarà presente alla proiezione anche l’associazione Acad (Associazione contro gli abusi in divisa) e Valerio Callieri, protagonista del documentario e autore del romanzo “Teoria dell’incompletezza”, edito da Feltrinelli.

Vi lasciamo al trailer di The Summit, che da solo vale più di mille parole:

Codice Unlocked – La recensione in anteprima (senza spoiler)

Codice Unlocked (Unlocked) diretto da Michael Apted. Con Noomi Rapace, Orlando Bloom, Michael Douglas, John Malkovich, Toni Collette. Prodotto da Bloom, Silver Reel, Di Bonaventura Pictures. Distribuito da Notorious Pictures. Uscita in Italia: 4 Maggio.

unlocked

Il problema più grosso di Codice Unlocked è quello di arrivare, purtroppo, troppo tardi. Sì perché, dopo una carrellata infinita di action-thriller usciti a valanghe nelle sale negli anni ’80 e ’90, questo genere sembra aver chiuso il suo ciclo vitale al cinema, trovando invece nuova linfa soprattutto traslando nella televisione, che ci sta portando storie ben sviluppate che difficilmente potrebbero essere strizzate in un film, come Homeland o l’acclamato The Night Manager.

Diretto da Michael Apted (classe ’41), a cui va il merito di essere stato il regista di uno dei thriller più efficaci di sempre, Gorky Park, la sceneggiatura di Codice Unlocked era stata inizialmente scritta nel 2006, per poi cadere nel dimenticatoio prima di essere ripresa in mano e rimaneggiata dal talentuoso Peter O’Brien e finanziata da Lorenzo Di Bonaventura e Georgina Townsley.

codice-unlocked-2017-michael-apted-04-932x621

Alice (Noomi Rapace) è un agente della CIA, “in pausa” a Londra dopo non essere riuscita a sventare un attentato a Parigi. La donna resta comunque una delle maggiori esperte in interrogatori sul campo: per questa sua capacità viene incaricata di far parlare un giovane corriere di un Imam legato agli estremisti islamici. Le informazioni che riesce a raccogliere le girerà al suo superiore, Frank Sutter (Matthew Marsh) che però si rivelerà presto non proprio chi fa credere di essere: costretta a sfuggire ai traditori in seno all’agenzia, Alice deve cercare di dimostrare a sua volta la propria innocenza cercando di smascherare chi si nasconde dietro a questo mistero.

codice-unlocked-2017-michael-apted-02-932x621

I novanta minuti di film danno l’impressione di essere un po’ insufficienti per sviluppare appieno la storia che vorrebbe essere narrata, che a un certo punto si complica in maniera abbastanza esagerata: se le sequenze più action, con esplosioni, sparatorie e inseguimenti, funzionano abbastanza bene, lo stesso non si può infatti dire per l’impianto narrativo, con intrighi telefonatissimi e una serie infinita di voltafaccia che stanca presto, tanto che dopo il secondo, terzo, quarto coup de théâtre non interessa più capire chi sarà il prossimo a cambiare fazione (soprattutto a causa delle motivazioni abbastanza ridicole dei “cattivi” di turno).

codice-unlocked-2017-michael-apted-01-932x621

C’è da dire però che il cast stellare ingaggiato per la pellicola riesce a rendere dignitose molte interpretazioni: a partire da Michael Douglas e da Toni Collette (che qui sfoggia una grintosissima acconciatura biondo platino)  ma soprattutto per un gigionesco John Malkovich. Non si può dire altrettanto, purtroppo, né per Orlando Bloom, in una veste di duro non proprio perfetta per l’attore, né per la protagonista femminile Noomi Rapace, le cui sequenze d’azione convincono forse di più rispetto alla sue recitazione, veramente troppo spigolosa. Va riconosciuto però che anche qui l’idea della “007 al femminile” arriva dopo tutta una serie di esperimenti già consolidati, a partire dall’agente dell’FBI Olivia Dunham di Fringe e a Carrie Matherson di Homeland, con la quale è impossibile non fare un paragone.

codice-unlocked-2017-michael-apted-03-932x621

#OutThisWeek – Le novità in sala, 01/05

Le uscite al cinema della prima settimana di Maggio

Siamo arrivati infine alla prima settimana di Maggio: le belle giornate cominciano a farsi vedere sempre di più, ma questo non dev’essere una scusa per lasciarsi scappare i numerosi film in uscita questa settimana!

Andiamoli a scoprire insieme:

DAL 1 MAGGIO:

MARADONAPOLI, diretto da Alessio Maria Federici

Maradonapoli Diego Armando Maradona foto dal film documentario 2_big

A dispetto del titolo, non ci troviamo davanti a un film su Maradona quanto piuttosto a una pellicola che vuole parlare prima di tutto di Napoli, per poi raccontare subito dopo come Napoli abbia vissuto Maradona: il documentario comincia proprio dal 30 giugno 1984, un giorno come tanti in tutto il resto del mondo, ma non a Napoli. Quello è il giorno dell'”avvento” di Maradona.


DAL 3 MAGGIO:

EAST END, diretto da Giuseppe Squillaci e Luca Scanferla

East-End-film-animazione-2017

Cartoon politicamente scorretto tutto in salsa made in Italy, il film racconta la storia di un gruppo di bambini del quartiere East End nella periferia romana, che pur di vedere gratuitamente il derby Lazio-Roma dirottano sullo stadio Olimpico un satellite militare supersegreto che gli Stati Uniti stanno utilizzando nella caccia al terrorista più pericoloso del mondo, il famigerato Al Zabir Muffat. Mondi lontani e diversi che si sfiorano e si intersecano inconsapevolmente, senza però toccarsi mai.


DAL 4 MAGGIO:

MONSTER TRUCKS, diretto da Chris Wedge

w6jhx3ezgwxunkut35ze

Film d’animazione in computer grafica tutto incentrato sui monster truck, i veicoli con le ruotone giganti che hanno affascinato l’infanzia (e non solo) di moltissime persone: protagonista della storia è il liceale Tripp, che dopo aver costruito un monster truck usando vecchi pezzi di auto demolite trova una strana creatura sbucata del sottosuolo dopo alcuni esperimenti di trivellazione del vicinato, con la quale instaurerà un particolare rapporto.


ADORABILE NEMICA (The Last Word), diretto da Mark Pellington

Adorabile_nemica

Harrier è stata una fortunata donna di successo e ora si appresta a passare gli ultimi anni della sua vita: avendo sempre avuto tutto sotto controllo decide quindi di chiedere alla scrittrice Anne Sherman di scrivere in anticipo il suo necrologio.


CODICE UNLOCKED (Unlocked), diretto da Michael Apted

codice-unlocked-36223

Una agente della CIA trasmette per errore alcune importanti informazioni segrete a un gruppo di terroristi che sta progettando un attacco con armi chimiche: partirà per lei una corsa contro il tempo per sventare l’attentato.


GOLD – LA GRANDE TRUFFA (Gold), diretto da Stephen Gaghan

mcconaugey.jpg

Il trasformista Matthew McConaughey è di nuovo quasi irriconoscibile a vestire i panni di Kenny Wells, erede di un importante imprenditore minerario. In pochi anni la fortuna gli volta le spalle e si trova sull’orlo del fallimento: riesce però a raccogliere un’ultima somma di denaro sufficiente per sostenere l’impresa del geologo Michael Acosta, che sembra aver scoperto nella inesplorata giungla indonesiana uno dei più grandi giacimenti auriferi del mondo…


IL MONDO DI MEZZO, diretto da Massimo Scaglione

il_mondo_di_mezzo_massimo_bonetti_matteo_branciamore2.png

Gaetano Mariotti, imprenditore dell’edilizia romana, è uomo ambizioso, che nutre il desiderio di condurre suo figlio Tommaso sulle sue stesse orme. Sarà la prematura morte del padre a catapultarlo, suo malgrado, alla guida dell’impero, ma la sua stessa avidità lo porterà a compiere alcuni irreparabili errori.


INSOSPETTABILI SOSPETTI (Going in Style), diretto da Zach Braff

insospettabili-sospetti-trailer-del-nuovo-film-zach-braff-v3-280239-1280x720

Diretto dal J.D. di Scrubs, nuovamente alla regia, il film vede tre amici di vecchia data decidere di dare una scossa alle proprie vite da pensionati: dopo cheo la banca utilizza il loro fondo pensione per coprire un’assicurazione aziendale, i tre se la rischiano tutta, decidendo di rapinare proprio la banca che li ha defraudati.


MEXICO! UN CINEMA ALLA RISCOSSA, diretto da Michele Rho

66419_ppl

Un dipinto della storia del cinema Mexico, una delle pochissime sale mono-schermo ancora attive a Milano, e quella di Antonio Sancassani, che la gestisce da 30 anni in totale indipendenza e curandone ogni singolo aspetto.


THE SPACE BETWEEN, diretto da Ruth Borgobello

1465991061301

La storia d’amore tra Marco, ex-chef italiano colto in un momento di grande perdita e Olivia, giovane australiana in Italia per ritrovare le radici dimenticate e trasformare la sua vita.


MISS SLOANE, diretto da John Madden

hero_Miss-Sloane-2016

Elizabeth Sloane (Jessica Chastain) è una lobbista straordinaria, la più ricercata a Washington. Ha sempre fatto qualsiasi cosa per vincere, e la sua astuzia l’ha resa celebre: quando deve affrontare l’avversario più potente della sua carriera, però, scopre che la vittoria può costare un prezzo troppo alto.


SASHA E IL POLO NORD ( Tout est haut du monde), diretto da Rémi Chayé

sasha-e-il-polo-nord-1-1600x667

Sasha, una giovanissima aristocratica russa alla fine del XIX secolo, sogna il Grande Nord  e vuole seguire le orme di Oloukine, suo nonno, un rinomato scienziato ed esploratore dell’Artico. Quando l’uomo non fa ritorno dall’ultima esplorazione, Sasha si ribella alle nozze già predestinate dai genitori e decide di raggiungere Oloukine verso il Grande Nord.


SOLE, CUORE, AMORE, diretto da Daniele Vicari

sole-cuore-amore-se-lavorare-non-rende-liberi-2760807850[3986]x[1658]780x325

Ogni mattina Eli si sveglia prima che faccia giorno e affronta una traversata di due ore a bordo di pullman, metropolitane e autobus per raggiungere il posto di lavoro. Fa la barista in zona Tuscolana a Roma: ha un marito che non riesce a ricoprire un incarico serio e quattro figli da mantenere , ma riesce comunque a non farsi mancare i sogni di un futuro più semplice e più stabile.


TANNA, diretto da Mungau Dain e Bentley Dean

sic30tanna04

In una società tribale del Pacifico meridionale, una ragazza, Wawa, si innamora di Dain, il nipote del capo tribù. Quando una guerra fra gruppi rivali si inasprisce, a sua insaputa Wawa viene promessa in sposa ad un altro uomo come parte di un accordo di pace, e così i due innamorati fuggono, rifiutando il destino già scelto per la ragazza.


UNA GITA A ROMA, diretto da Karin Proia

una_gita_a_roma

Francesco ha 9 anni e una grande passione per l’arte piuttosto insolita per la sua età: insieme alla sua sorellina Maria, di 5 anni, da una cittadina di provincia arriva a Roma in gita con la mamma. I due si ritroveranno coinvolti in una serie di avventure, a volte piacevoli e a volte meno, lungo un tragitto che fa loro scoprire una grande metropoli e un incredibile universo di personaggi, luoghi sconosciuti e situazioni inattese.

Alla prossima settimana!