Il VI Meeting Internazionale del Cinema Indipendente arriva a Matera

unnamed

Si svolgerà a Matera dal 15 al 19 marzo il MICIVI Meeting Internazionale del Cinema Indipendente, nato dalla volontà dell’associazione Giovani Produttori Cinematografici e Indipendenti e supportato dal Fice, Federazione Italiana Cinema d’Essai e ANEC-AGIS PB, Associazione Nazionale Esercenti Cinema e Associazione Generale Italiana dello spettacolo, Puglia e Basilicata. Il progetto nasce anche grazie al sostegno del programma Sensi Contemporanei e della Regione Basilicata.

Il Mici, data la sua collocazione primaverile, si conferma come un importante evento di promozione per la programmazione cinematografica estiva. Tra i film più attesi di questa edizione: “Sulla Via Lattea” di Emiri Kusturica, e il film “East End” di Giuseppe Squillaci e Luca Scanferla.

Nel calendario della manifestazione anche un vasto programma dedicato agli studenti e al pubblico di Matera e della Basilicata: due matinée dedicate agli studenti tra cui il film di animazione candidato agli Oscar La tartaruga Rossa di Michael Dudok de Wit, distribuito da BiM. Sei Anteprime Nazionali accompagnate da registi e cast tra cui l’attesissima Non è un paese per giovani di Giovanni Veronesi, distribuito da 01 Distribution e una serata dedicata al Cinema Made in Lucania a cura di Lucana Film Commission che presenterà Il fischio di famiglia di Michele Russo, che racconta la storia della famiglia Coppola originaria della Basilicata e l’Anteprima Mondiale di Matera 15/19: Episodio I di Fabrizio Nucci, Nicola Rovito e Alessandro Nucci. In ultima, sabato 18, è prevista la Lectio Magistralis condotta dall’autore e giornalista televisivo Hakim Zejjari sulla figura del Produttore indipendente a cui parteciperanno: Elda Ferri, produttrice candidata all’Oscar per La vita è bella di Roberto Benigni, Pierre-Ange Le Pogam, produttore storico di Luc Besson e Andrea Cucchi, giovane produttore del film “caso” del 2016 Mine degli esordienti italiani Fabio Guaglione e Fabio Resinaro distribuito in sala in tutto il mondo incluso gli Stati Uniti. La Lectio si svolge con un taglio da documentario live e verrà ripresa per rimanere gratuitamente a disposizione di studenti e giovani produttori on-line.

Per quanto riguarda le attività di approfondimento sono previsti innumerevoli incontri e convegni. Tra quelli più di richiamo: Focus Lucania, che vedrà anche la presentazione della guida Ciak Basilicata, mercoledì 15. Il 17 marzo, è previsto un approfondimento sui decreti attuativi in fase di elaborazione per la nuova Legge per il Cinema e l’Audiovisivo; e uno sugli Strumenti di Internazionalizzazione del prodotto cinematografico e audiovisivo italiano. Sempre sull’internazionalizzazione è previsto un incontro dedicato alle strategie di Promozione internazionale del prodotto cine-audiovisivo italiano.

Per il calendario completo vi riportiamo al sito ufficiale dell’associazione AGPCI.

Pirati dei Caraibi – La vendetta di Salazar: Jack Sparrow sta per tornare!

Il capitano Jack Sparrow sta per tornare. Dal 24 maggio in tutti i cinema l’iconico antieroe pirata trascinerà il pubblico italiano nello stravagante mondo abitato dai personaggi più bizzarri che abbiano mai solcato i sette mari.

Questo nuovo capitolo, sottotitolato “La vendetta di Salazar” vede, oltre al ritorno di Johnny Depp nei panni dello stravagante Sparrow, la presenza degli attori premio Oscar Javier Bardem e Geoffrey Rush oltre che ai nuovi volti di Hollywood Kaya Scodelario e Brenton Thwaites.PIRATES OF THE CARIBBEAN: ON STRANGER TIDES

TRAMA:

Catapultato in una nuova e travolgente avventura, lo sventurato Capitan Jack Sparrow (Johnny Depp) vede peggiorare la propria sfortuna quando dei letali marinai fantasma fuggono dal Triangolo del Diavolo guidati dal terrificante Capitano Salazar (Javier Bardem) e decisi a uccidere ogni pirata del mare… soprattutto Jack. La sua unica speranza di sopravvivenza risiede nel leggendario Tridente di Poseidone: per riuscire a trovarlo Jack dovrà formare una precaria alleanza con la brillante e affascinante astronoma Carina Smyth (Kaya Scodelario) e con Henry (Brenton Thwaites), un giovane e risoluto marinaio della Royal Navy. Capitan Jack si metterà al timone della sua nave, un piccolo e malandato vascello, per sconfiggere la sorte avversa e scampare al nemico più forte e crudele che abbia mai affrontato. pirates-caribbean-5-kaya-scodelario-maze-runnerIl film è diretto dai registi norvegesi Joachim Rønning ed Espen Sandberg, un’esperienza nuova per loro che li proietta nel mondo del franchising Disney.

La sceneggiatura di questa nuova avventura è firmata da Jeff Nathanson, mentre Mike Stenson, Chad Oman, Joe Caracciolo Jr., Terry Rossio e Brigham Taylor sono i produttori esecutivi. Mentre La talentuosa squadra di filmmaker comprende il direttore della fotografia Paul Cameron, lo scenografo Nigel Phelps, la costumista Penny Rose, il truccatore e acconciatore premiato con l’Oscar Peter King, i montatori Roger Barton e Leigh Folsom Boyd, il visual effects supervisor Gary Brozenich, lo stunt coordinator Thomas Robinson Harper ed il compositore vincitore dell’Emmy Geoff Zanelli, che aveva lavorato a stretto contatto con Hans Zimmer in tutti i precedenti film di Pirati dei Caraibi.

#OutThisWeek – Le novità in sala, 20/02

Le uscite in sala dell’ultima settimana di Febbraio

Rieccoci con la nostra rubrica settimanale #OutThisWeek, dove vi segnaliamo tutte le uscite in sala della settimana: quelle che vi aspettano questa volta sono veramente moltissime pellicole interessanti. Oltre a Barriere e Jackie, film che sono stati notati dall’Academy per le nominations di quest’anno, ecco arrivare anche The Great Wall, il nuovo film di Yimou (per la prima volta con attori americani) e anche l’attesissimo sequel di Trainspotting, diretto da Danny Boyle.

Ma andiamo a vedere tutti i film:

DAL 20 FEBBRAIO:

DAVID LYNCH: THE ART LIFE di Jon Nguyen, Rick Barnes, Olivia Neergaard-Holmes

david-lynch

David Linch si racconta, approfondendo la sua vita e aprendo le porte del suo studio da pittore tra le colline di Hollywood: The Art Life è l’inizio della vita da artista del regista di Missoula, Montana; è un flusso ben congegnato di riflessioni associate a immagini artistiche, frutto dell’incessante lavoro di Lynch.

CRAZY FOR FOOTBALL di Volfango De Biasi, Francesco Trento

unspecified-2-kpng-u170463355641x6b-620x349gazzetta-web_articolo

Da anni Santo Rullo, presidente dell’Associazione italiana di psichiatria sociale, si batte perché i pazienti affetti da disturbi mentali vengano reinseriti nella società, e uno degli strumenti che ha individuato è il gioco del calcio: questo documentario racconta la formazione della squadra nazionale composta da pazienti psichiatrici che ha partecipato in maglia azzurra ai campionati mondiali del Giappone, mostrandoci il gioco del calcio nella sua più bella accezione, ovvero quando torna ad essere un vero collante allo stato puro, che consente di superare le barriere sociali che separano i poveri dai ricchi e gli “abili” dai disabili.

ALLA RICERCA DI UN SENSO di Nathanael Coste, Marc de la Ménardière

senso3

A 10 anni dal loro ultimo incontro, Nathanael ritrova Marc, un suo vecchio amico d’infanzia, a New York: Nathanael gira documentari sulla mancanza d’acqua in India, Marc invece è un guru del marketing. I due, equipaggiati di una piccola telecamera e di un microfono, cercheranno di capire cosa abbia portato a questo stato di crisi.


DAL 21 FEBBRAIO:

GIMME DANGER di Jim Jarmusch

thumb_5744_film_film_big_1-h_2016

Nel 1973, la band statunitense The Stooges interruppe il proprio percorso: la band viene evitata come la peste dalle case discografiche per le scarse vendite e per un performer scandaloso ed esibizionista, Iggy Pop. Tuttavia, la loro importanza di band sperimentatrice, per il sound ipnotico, sporco, disturbante, emergerà gradualmente negli anni, fino ad essere considerati una vera icona punk dell’era moderna.


DAL 23 FEBBRAIO:

T2 TRAINSPOTTING di Danny Boyle

T2-Trainspotting.jpg

A vent’anni esatti dalla sua rocambolesca fuga dalla Scozia con sedicimila sterline nella borsa, Mark Renton si ripresenta a Edinburgo e al cospetto dei vecchi amici, Simon “Sick Boy” e Daniel “Spud”. Anche “Franco” Begbie, intanto, è evaso di prigione e non vede l’ora di ammazzarlo a mani nude. Renton li ha traditi, si è rifatto una vita, fuori dalla droga e dentro un progetto borghese, ma quella vita si è già sgretolata, mentre l’amicizia dei compagni di siringa dimostra, nonostante tutto, di aver tenuto bene. Molto è cambiato e molto è rimasto lo stesso.


THE GREAT WALL di Zhang Yimou

film_tgw_featureimage_desktop_1600x900_2

Il visionario regista cinese Zhang Yimou (Hero, La foresta dei pugnali volanti), torna accompagnato dalla superstar mondiale Matt Damon per la sua prima produzione in lingua inglese, che è anche il film più costoso mai realizzato in Cina: in The Great Wall racconta la storia di un gruppo alle prese con la valorosa difesa dell’umanità su uno dei più iconici monumenti del mondo.


BARRIERE di Denzel Washington

the-first-intense-trailer-for-denzel-washingtons-fences-could-land-the-film-a-spot-in-the-oscar-race.jpg

Film candidato ai premi Oscar 2017, Barriere è la storia di un netturbino nella Pittsburgh degli anni ’50 che combatte ogni giorno contro le ingiustizie sociali e  con i suoi demoni interiori. Spirito indomabile e ciarliero, ha una moglie, un’amante, un amico inseparabile e due figli a cui tarpa le ali per proteggerli dalle discriminazioni razziali.


JACKIE di Pablo Larrain

jackie

Una straordinaria Natalie Portman è Jackie Kennedy: sono passati cinque giorni dalla morte di John Kennedy e la stampa bussa alla sua porta, chiedendo una relazione particolareggiata dei fatti di Dallas. Sigaretta dopo sigaretta, Jackie ristabilirà la verità e stabilirà la sua storia attraverso le domande di Theodore H. White, giornalista politico di “Life”. Una favola che il suo interlocutore redige e Jackie rilegge, rettifica, manipola e perfeziona.


LA MARCIA DEI PINGUINI – IL RICHIAMO di Luc Jacquet

marcia-dei-pinguini

La voce narrante di Pif ci accompagna al Polo Sud, dove un pinguino imperatore deve insegnare al suo piccolo a diventare adulto e avviarlo verso il viaggio in direzione del Mare Antartico dove il pulcino dovrà imparare a nuotare e a procurarsi il cibo come ogni altro membro del branco.


BEATA IGNORANZA di Massimiliano Bruno

noteverticali-it_alessandro_gassman_marco_giallini

Due insegnanti per due metodi d’insegnamento e di rapporto con gli studenti completamente opposti: uno per la tecnologia e l'”online”, l’altro invece è più tradizionalista. Una commedia corale, dove si ride in modo amaro tra vicende sentimentali, avventure ed equivoci.


BANDIDOS E BALENTES – IL CODICE NON SCRITTO di Fabio Manuel Mulas

bandidos-e-balentes-456x330

Sardegna anni ’50. Il film racconta episodi legati alla faida, al banditismo di quegli anni, ambientati in un paese non definito. In una terra antica, immersa in una natura spettacolare, dove i monti dell’entroterra la fanno da padrone e i rifugi dei banditi sono le domus de Janas ed i classici Pinnettus, dove la figura della donna legata al matriarcato ha un ruolo importante, Mintonia, vedova e madre di Angheledda e Bobore, da l’avvio alla faida barbaricina.

Alla prossima settimana!

#OutThisWeek – Le novità in sala, 13/02

Le uscite in sala della terza settimana di Febbraio

Eccoci con tutte le uscite in sala della terza settimana di Febbraio: settimana che ci porta ben due film candidati all’Oscar per Miglior Film, ovvero Moonlight Manchester By The Sea.

MAMMA O PAPA’? di Riccardo Milani, DAL 14 FEBBRAIO

Film Mamma o papà

Dopo quindici anni di matrimonio, Valeria e Nicola hanno deciso di divorziare in maniera civile: dopo un iniziale momento in cui sono d’amore e d’accordo su tutto, Valeria poi scopre che Nicola ha una tresca con un’infermiera giovane e carina, ed è allora che decide di non essere più disposta a sacrificarsi. A chi andrà la custodia dei figli nei sette mesi durante i quali entrambi i genitori hanno deciso di accettare le rispettive proposte di lavoro all’estero?


MANCHESTER BY THE SEA di Kenneth Lonergan, DAL 16 FEBBRAIO

manchesterbythesea_trailer

Uno straordinario Casey Affleck è Lee Chandler, uomo che conduce una vita solitaria in un seminterrato di Boston, tormentato dal suo tragico passato. Quando suo fratello Joe muore, si ritrova allora costretto a tornare nella cittadina d’origine, sulla costa, dove scoprirà di essere stato nominato tutore del nipote Patrick, il figlio adolescente di Joe. Cerando di capire cosa fare della sua vita, qui rientrerà in contatto con l’ex moglie Randy, con la vecchia comunità della tranquilla cittadina e con il passato da cui era fuggito.


MOONLIGHT di Berry Jenkins, DAL 16 FEBBRAIO

63323_ppl

Diviso in tre parti, il film racconta l’infanzia, l’adolescenza e l’età adulta di Chiron, un ragazzo afroamericano che lotta per sopravvivere a Miami: in una realtà dove le lotte per la droga fanno da padrone, la vera battaglia di Chiron sarà quella per la scoperta e l’affermazione di sè stesso, tra la definizione della sua sessualità e la voglia di cambiare.


RESIDENT EVIL: THE FINAL CHAPTER di Paul W.S. Anderson, DAL 16 FEBBRAIO

resident_evil_the_final_chapter

Giunge a una conclusione questa lunga esperienza videoludica: Alice, dopo il tradimento di Wesker a Washington, è l’unica sopravvissuta di quella che doveva essere la definitiva presa di posizione contro le orde di non morti. L’umanità è appesa a un filo e Alice deve ritornare al punto in cui è cominciato l’incubo: Raccoon City, dove la Umbrella Corporation sta raccogliendo le proprie forze per un attacco finale contro i sopravvissuti dell’apocalisse.


AUTOBAHN – FUORI CONTROLLO di Eran Creevy, DAL 16 FEBBRAIO

autobahn

Un escursionista americano, interpretato da Nicholas Hoult, comincia a lavorare come corriere per un cartello di droga. Quando però una truffa ad una gang rivale viene scoperta, si ritrova protagonista di un inseguimento ad altissima velocità sull’autostrada tedesca.


BALLERINA di Eric Summer e Eric warin, DAL 16 FEBBRAIO

ballerina-il-film-danimazione-sulla-danza-2

Film animato che vede come protagonista Félicie, una ragazza che sogna di diventare ballerina, e Victor, che si immagina grande inventore. Orfani in Bretagna, fuggono a Parigi per realizzare i loro desideri: con le nuove avenue del barone Haussmann e la costruzione della torre Eiffel, la Ville Lumière è in piena trasformazione. I due sono entusiasti e ottimisti come la Parigi di fine Ottocento, ma comprendono presto che per vivere dei propri sogni bisogna impegnarsi molto. Aiutata da un’étoile caduta in disgrazia, Félicie trova in Odette un’insegnante e una guida per disciplinare la sua esuberanza.


ABSOLUTELY FABULOUS di Mandie Fletcher, DAL 16 FEBBRAIO

absolutely-fabulous

Edina Moonson e Patsy Stone sono amiche per la pelle da tempo: Eddy è proprietaria di un’agenzia di pubbliche relazioni a cui sono rimaste solo due clienti e una marca di Vodka, Patsy un’ex modella e attrice di film dubbi. Entrambe cercano di restare attaccate con le unghie al mondo della moda, ma ritornano improvvisamente di grande attualità sulle pagine di cronaca solo quando Edina fa cadere accidentalmente Kate Moss nel Tamigi, e la super modella non riemerge. Ricercate dalla polizia, odiate dal mondo intero, fuggono a Cannes con in mente un piano per cavarsela, improbabile quanto loro.


OPERA DI PARIGI, COSì FAN TUTTE di Anne Teresa De Keersmaeker, DAL 16 FEBBRAIO

untitled24062015165630

Spinti da Don Alfonso, anziano e cinico filosofo, due giovani ufficiali decidono di mettere alla prova la fedeltà delle loro fidanzate. La gioiosa esplorazione mozartiana dei temi dell’amore e della fedeltà è messa in scena dalla coreografa Anne Teresa De Keersmaeker, che raddoppia nel suo allestimento i sei ruoli cantati dell’opera con altrettanti ballerini, rappresentando così il flusso del desiderio che unisce e allontana gli esseri umani.

 

#OutThisWeek – Le novità in sala, 06/02

Le uscite in sala della seconda settimana di Febbraio

Siamo già alla seconda settimana di Febbraio, e poteva forse mancare il nostro elenco con tutte le uscite in sala? Che domande, assolutamente no: eccoci qui di nuovo con #OutThisWeek, sette giorni meno carichi di uscite delle precedenti ma che comunque contengono una pellicola attesissima da una particolare fetta di pubblico… Capirete subito più o meno a metà della nostra lista

150 MILLIGRAMMI di Emmanuelle Bercot, DALL’8 FEBBRAIO

milligrammi-film-1030x615

Nell’ospedale di Brest dove lavora, una pneumologa scopre un legame diretto tra una serie di morti sospette e l’assunzione del Mediator, un farmaco in commercio da oltre trent’anni. Storia ispirata alla vera vita di Irène Frachon, la pellicola è una lotta di Davide contro Golia per arrivare finalmente al trionfo della verità.


INCARNATE di Brad Peyton, DALL’8 FEBBRAIO

incarnate-movie-review-2016-aaron-eckhart-horror-film

Seth Ember è uno scienziato dotato della rara capacità di esorcizzare le menti delle persone possedute. Quando gli viene affidato il caso di un adolescente particolarmente tormentato, rimane sconvolto nello scoprire che dentro di lui si annida lo stesso spirito maligno responsabile della morte dei suoi affetti più cari: sua moglie e suo figlio. Il Dr. Ember farà di tutto per salvare la vita del giovane ragazzo e distruggere il demone prima che il mondo interno venga messo in pericolo dalla sua ferocia.


LE SPIE DELLA PORTA ACCANTO di Greg Mottola, DALL’8 FEBBRAIO

df-04952r_1400

Riecco Zach Galifianakis: qui è il marito di Isla Fisher, e i due formano una tranquilla coppia che troverà faticoso stare al passo dei Joneses (Jon Hamm, Gal Gadot), i loro incredibili, bellissimi e super sofisticati nuovi vicini… Specilamente quando scopriranno che Mr. e Mrs Jones sono degli agenti Segreti.


CINQUANTA SFUMATURE DI NERO di James Foey, DAL 9 FEBBRAIO

50-sfumature-di-nero-dakota-johnson-jamie-dornan-trailer

Jamie Dornan e Dakota Johnson tornano nei ruoli di Christian Grey e Anastasia Steele in Cinquanta sfumature di nero, il secondo capitolo tratto dalla serie di successo e fenomeno mondiale “Cinquanta sfumature”.

Eravamo rimasti con la ragazza che aveva abbandonato Christian Grey, ed ora ecco il bello che torna cercando di persuadere una cauta Ana Steele a rientrare nella sua vita. Lei però questa volta esige un nuovo accordo, in cambio di un’altra possibilità. Alcune figure misteriose provenienti dal passato di Christian torneranno a sorpresa, mettendo in crisi la coppi e cercando di annientare le loro speranze di un futuro insieme.


LEGO BATMAN – IL FILM di Chris McKay, DAL 9 FEBBRAIO

Lego_Batman_Movie.png

Dopo il successo del fenomenale Lego Movie, dove la versione in mattoncini dell’eroe in nero di Gotham City giocava un ruolo sorprendentemente importante, eccolo tornare subito per una pellicola LEGO interamente a lui dedicata.

Dopo l’ennesimo successo di Batman contro Joker, il commissario di polizia Jim Gordon lascia l’incarico alla figlia Barbara (per l’occasione doppiata da Geppi Cucciari, ebbene sì, avremo una Batgirl sarda, sigh…). Per dimostrare a tutti di essere insostituibile, Batman imprigiona Joker nella Zona Fantasma, la prigione spaziale in cui Superman relega i peggiori criminali dell’Universo. Peccato che il piano di Joker prevedesse proprio tutto questo…


UN RE ALLO SBANDO di Peter Brosens e Jessica Woodworth, DAL 9 FEBBRAIO in 6 sale cinematografiche

coverlg_home

Questo ironico film On the road turco-balcanico racconta la crisi esistenziale di un re, Nicolas III (Peter Van den Begin), un’anima solitaria che sente di vivere la vita sbagliata. Ritrovatosi a Istanbul per una visita di stato, quando la parte meridionale del Belgio si dichiara indipendente il re è costretto a tornare immediatamente in patria per salvare il suo regno. Una tempesta solare causa però l’impraticabilità degli spazi aerei e delle comunicazioni: il re ed il suo entourage organizzeranno allora una fuga otre confine sotto mentite spoglie.

Che rumore fa la macchina del cinema?

maxresdefaultPensare al mondo del cinema porta subito a fantasticare. Immediatamente si inizia a sogna una vita divisa tra set e red carpet, un’esistenza costellata di fama e celebrità; in pochi pensano, però, che moltissimi professionisti che collaborano alla creazione dell’atmosfera magica del grande schermo rimangono sconosciuti e nascosti dietro le quinte.

È questo il caso dei rumoristi, ovvero quegli artisti del suono che hanno il compito importantissimo di riprodurre quei suoni che poi finiranno nelle varie scene dei film, spesso utilizzando mezzi ed oggetti veramente inaspettati.

Per entrare in questo fantastico mondo, il regista Daniel Jewel ha realizzato nel 2014 “The Secret World of Foley”, un cortometraggio che permette di entrare all’interno di uno studio di registrazione dove due rumoristi professionisti, Peter Burgis e Sue Hardy, sono al lavoro.

Del titolo del cortometraggio incuriosisce il termine “foley”, sostativo con cui vengono chiamati i rumoristi in inglese. Un omaggio a Jack Foley, l’uomo che ha introdotto ad Hollywood, oltre 90 anni fa, il mondo dei rumori.

Nel video in questione non vengono pronunciate parole né spiegate tecniche, si lascia semplicemente che i due rumoristi facciano al meglio il loro lavoro, mostrando come attraverso i metodi più impensabile si possa arrivare a creare i suoni che arricchiscono quella fabbrica dei sogni chiamata “cinema”.

Arriva in edicola “Smetto quando voglio – il fumetto”

“Smetto quando voglio – Masterclass” uscirà nelle sale italiane giovedì 2 febbraio, ma già da oora potrete avvicinarvi al mondo della banda dei ricercatori grazie al fumetto spin-off ispirato alla pellicola diretta da Sydney Sibilia, prodotta da Groenlandia e Fandango con Rai Cinema e distribuita da 01Distribution.

Il fumetto, da oggi in edicola con la Gazzetta dello Sport e che, come anticipato, segue una storia a sé stante rispetto al film, è stato scritto dal famoso fumettista Roberto Recchioni e disegnato da Giacomo Bevilacqua, e sarà in edicola con la famosa rivista sportiva da oggi, 30 gennaio, al costo di 2,50 euro.

Le 4 cover variant da collezionare, che impreziosiranno il fumetto composto da 40 pagine in formato 17 x 21 cm, sono invece state realizzate dal genio degli stessi Giacomo BevilacquaRoberto Recchioni, ma anche dall’estro di Riccardo Torti “Torti Marci” Zerocalcare.