Esordio boom per il nuovo tour di Ligabue

ligabue

Parte col botto il “Made in Italy – Palasport 2017” di Luciano Ligabue, con il primo di una lunga lista di sold-out. Dopo il rinvio della partenza da Roma dovuto a problemi di salute, il cantante emiliano ha esordito al Pal’Art Hotel di Acireale (CT), riscontrando i primi consensi da parte dei suoi fan.

Con oltre 320.000 biglietti venduti in prevendita, il concerto ha ripercorso i migliori successi dell’artista e tutti i brani del nuovo disco. Stasera e il 17 Febbraio si replicherà nello stesso impianto, mentre a Roma si recupererà in date separate.

Quelli del 3 e 4 Febbraio, verranno svolti il 12 e il 13 Aprile; gli altri invece  il 17, 19  20  e 21 Maggio  sempre al Palalottomatica. Il resto, invece, rimane invariato sino all’ultima data del 26 Maggio alll’Area Grandi Eventi Arena S. Elia di Cagliari che chiuderà il tour del 2017.

Il venerdì di Riko nel nuovo singolo di Ligabue

 

ligabue-jacopo-sarno

credits: Jarno Iotti

E’ arrivato il nuovo singolo di Luciano Ligabue dal suo ultimo album ‘MADE IN ITALY’ e non poteva scegliere giorno più adatto. Infatti si tratta di ‘E’ venerdì, non mi rompete i coglioni’, il terzo brano dopo ‘G come Giungla’ (certificato oro)  e ‘Made in Italy’ (in rotazione dall’11 novembre) ed è pronto a far restare l’album ai vertici dei dischi più venduti in Italia.

Nato sotto gli auspici di una giornata particolare, il brano è un reclamo esplicito del protagonista Riko a non essere ‘scocciato’ perché  «quello che succede il venerdì, resta nei suoi venerdì», come dichiara il cantautore emiliano.
ligabue

Oltre alla distribuzione radiofonica e streaming del pezzo, il Liga ha anche raddoppiato la data di Mantova al Pala Bam, prevista solo per il 6 Maggio. Ci sarà invece la possibilità di ascoltarlo anche il 7 Maggio e i biglietti saranno disponibili in prevendita a partire dalle ore 16.00 di oggi, venerdì 20 gennaio, su www.ticketone.it e a partire dalle ore 11.00 di lunedì 23 gennaio nei punti vendita abituali.

“Made in Italy”, il ritorno concept di Luciano Ligabue

20161012125036_liga“Made in Italy”, il nuovo album di inediti di Luciano Ligabue, ha esordito al primo posto delle classifiche dei dischi, cd e vinile più venduti della settimana TOP OF THE MUSIC FIMI/GFK.
Nulla di cui stupirci visto che stiamo parlando del Liga, uno dei cantautori italiani che ha venduto di più negli ultimi 20 anni.
Eppure il cantautore stesso ha ammesso di aver compiuto un azzardo con questo suo nuovo disco.
Sì, perché “Made in Italy” è un concept album – il primo di Liga – e in Italia i concept album non è che abbiano mai riscosso grande successo.
«È una dichiarazione d’amore “frustrato” verso il mio Paese raccontata attraverso la storia di un personaggio (Riko)…Canzoni che godono di una vita propria, ma che in quel contesto, tutte insieme, raccontano la storia di un antieroe» rivendica infatti Ligabue e queste sue parole sono facilmente verificabili fin dal primo ascolto.
Riko è uno di quei ragazzetti figlio di “Certe notti” di qualche anno fa, solo che ora è cresciuto, anzi invecchiato e si ritrova a fare i conti con una società bugiarda, che non ha mantenuto le promesse che gli aveva fatto. Riko un po’ si chiude in sé stesso rimuginando sui vecchi sogni (“Ho fatto in tempo ad avere un futuro”) ed un po’ reagisce, mettendo però in pericolo sé e tutto ciò che lo circonda.Si ritrova così a bestemmiare sulle sue relazioni sociali e familiari (“E’ venerdì, non rompetemi i coglioni”, “Vittime e complici”) ed arriva addirittura ad essere un esempio negativo sfruttato e schernito dai media (“I miei quindici minuti”, “Apperò”).
ligabue-1000x600
Liga con questo disco sembra parlare soprattutto alla sua generazione e non solo ai giovani e questa è un’altra grandissima novità.
Dal punto di vista musicale invece resta l’attenzione preponderante per le ballad, spesso più pop che rock, anche se risultano degni di nota anche i richiami al rock un po’ più strong di “Èvenerdì, non rompetemi i coglioni” e “La vita facile” e, piacevole sorpresa, l’uso molto ampio dei fiati.
Insomma, questo “Made In Italy” è un disco che piacerà sicuramente ai fan storici del Liga, ma che potrebbe accaparrare anche nuove orecchie soprattutto quelle un po’ più adulte.
Le occasioni per ascoltare “Made in Italy” live arriveranno nel 2017 con il “MADE IN ITALY – PALASPORT 2017” che passerà per Roma (3-4-6-7 febbraio), Reggio Calabria (20-21 febbraio), Perugia (6-7 marzo), Firenze (28-29 marzo), Milano (4-5 aprile), Bologna (7-8 aprile) e tante altre città italiane (tutti i dettagli su ligabue.com), allora sì che il Liga si renderà conto di aver sfornato un altro successo.
GENERE: PopRock, Cantautorato
DATA DI USCITA: 18.11.16
LABEL: Zoo Aperto
ARTISTA: Luciano Ligabue
TITOLO: Made in Italy
TRACCE: 14
VOTO: 3.5 / 5