Un atteso ritorno al Festival di Sanremo

robbie-z

Galeotto fu il conduttore, non la manifestazione! Si può ironizzare così sul ritorno di Robbie Williams al Festival di Sanremo 2017. Un’ospitata rinnovata dopo i problemi del 2011 con il conduttore Gianni Morandi. Ma cos’era accaduto?

Nel pomeriggio prima dell’ospitata insieme agli altri componenti dei Take That, il cantante britannico aveva fatto un grande ritardo alle prove, suscitando le ire del conduttore. Non si conoscono tutt’ora le tempistiche, che variano dai 20 minuti all’ora e mezza, ma l’acceso scontro tra i due ha fatto la storia del gossip. Fortunatamente non ci furono forte ripercussioni sullo spettacolo vista l’esibizione di ‘The Flood’, ma i due non condivisero contemporaneamente il palco.

Oggi, invece, solitario e con un gran carico di successi, conferma la presenza a Sanremo e si troverà di fronte il potente Carlo Conti. Avrà imparato la lezione?  Forse sì, forse no. Sta di fatto che, con la qualità di cui si sta circondando lo showman toscano, sarà difficile riuscire a creare problemi. Dopotutto c’è la possibilità di vivere l’evento dei record, se leggiamo i nomi e i numeri crescenti negli anni: sarebbe proprio necessario arrivare tardi e limitarsi la performance?

Esordio da BIG per Ermal Meta e la sua “Vietato Morire”

Ad un anno dall’inizio della carriera da solista Ermal Meta è pronto per salire sul palco del festival di Sanremo da grande protagonista.Ermal Meta

Lo farà concorrendo nella categoria BIG di Sanremo 2017 con “Vietato morire”, un brano che tratta con delicatezza, ma anche con altrettanta fermezza, un’amara realtà dei nostri  giorni: la violenza sui più deboli, come ad esempio le donne ed i bambini.

Il pezzo, che tocca l’apice dell’emozionalità con la frase “ricorda di disobbedire perché è vietato morire”, è stato accolto in maniera entusiasta durante la presentazione dei brani 16143043_1204359362951650_6718175312048637744_nsanremesi alla stampa e promette di essere uno degli assoluti protagonisti della kermesse.

Proprio durante la gara dell’Ariston, per precisione Venerdì 10 Febbraio, uscirà poi l’album “VIETATO MORIRE”, doppio CD che conterrà anche il precedente album “Umano”, per certificare il percorso di Ermal e per permettere a chi ancora non l’ha fatto di conoscere il lavoro integrale del cantautore; un totale di 9 brani inclusi in “Umano” e 9 nuove canzoni per “VIETATO MORIRE”, tra le quali figurano 2 featuring che impreziosiscono il progetto: Elisa nel brano”Piccola Anima” e Luca “Vicio” Vicini dei Subsonica ne “La Vita Migliore”.

Da Venerdì 27 Gennaio sarà disponibile l’acquisto del doppio album in pre-order su iTunes al prezzo speciale di € 9.90.

Fabrizio Moro torna a Sanremo con “Portami via” e poi sarà “Pace”

unnamedA dieci anni di distanza dal trionfo sanremese con“Pensa”, Fabrizio Moro si appresta a tornare sul palco dell’Ariston di Sanremo.

Il brano in gara è tutto del cantautore romano, testo e musica, si intitola “Portami Via” e fa da apripista a “Pace” il nuovo album di inediti, in uscita il 10 marzo per Sony Music Italy.

Un ritorno fortemente atteso dopo le partecipazioni in veste d’autore con “Sono Solo Parole” di Noemi prima e “Finalmente Piove” di Valerio Scanu poi, che anticipa l’approdo di Moro al nuovo universo sonoro di “Pace”.

Nella serata cover il cantautore è pronto ad emozionarci con il suo personale omaggio al grande Francesco De Gregori eseguendo la sua “La Leva Calcistica Della Classe ‘68”.

moro_q-750x400Nel post Sanremo Fabrizio Moro presenterà live il suo nuovo album con un tour itinerante, che toccherà tanti palchi in giro per l’Italia e che ha annunciato già due grandi certezze: la data di apertura tour al Fabrique di Milano il 20 aprile e la data di Roma al Palalottomatica il 26 maggio.

“Il conforto” dei numeri uno. Grande successo per il duetto Ferro-Consoli

il-conforto-650x300Enorme successo in pochissimo tempo per il video di “Il Conforto”, l’ultimo singolo tratto da “Il mestiere della vita” di Tiziano Ferro.

Il videoclip del pezzo cantato in duetto con Carmen Consoli, infatti, è stato visualizzato più di 100mila volte in meno di 12 ore dalla pubblicazione sulla piattaforma YouTube. Un successo che farà impennare ancor di più le vendite dell’album sopracitato, già triplo disco di platino.

Un brano che dipinge con tenerezza il valore salvifico dell’amore. Un’enorme ricchezza di proprietà dei due innamorati, che nel videoclip viene trasposta nella purezza del bianco che fa da sfondo al lungo e rassicurante abbraccio tra i due cantanti.

Come i due corpi in video, le voci di Ferro e della Consoli si fondono perfettamente, mantenendo però intatte le loro particolarità che danno vita ad un prodotto prezioso.

Un connubio veramente azzeccato che avremo l’opportunità ed il piacere di ascoltare anche sul palco dell’Ariston in occasione di Sanremo 2017.

 

Sarà il Sanremo degli ascolti. Santa Maria delle TV ha firmato.

de-filippi-conti-sanremo-2017La grande indiscrezione è stata confermata. Maria De Filippi, la regina delle TV delle reti Mediaset e non solo, affiancherà Carlo Conti nella lunga battaglia televisiva della 67esima edizione del festival della canzone italiana di Sanremo. Dalla conferenza stampa odierna è emerso, infatti, che la punta di diamante del biscione non percepirà neppure un euro e sarà a tutti gli effetti la seconda conduttrice della kermesse, non una semplice valletta.

Tra gli ospiti che calcheranno il palco dell’Ariston il prossimo febbraio, confermatissimi i nomi di Giorgia, Mika, Ricky Martin, Tiziano Ferro e Rag’N’Bone Man, l’interprete della “Human” che ha scalato le hit parade mondiali del 2016, e le suggestioni – più o meno utopiche – Benigni, Fiorello, Zalone, Crozza, Pieraccioni, Panariello e chi più ne ha, più ne metta (magari anche qualcuno da Hollywood).

Annunciate anche le cover che gli artisti in gara – solo i 16 finalisti – eseguiranno.

Al Bano Pregherò, Alessio BernabeiUn giorno credi, Bianca AtzeiCon il nastro rosa, ChiaraDiamante, ClementinoSvalutation, ElodieQuando finisce un amore, Fabrizio Moro La leva calcistica della classe ’68, Fiorella MannoiaSempre e per sempre, Francesco GabbaniSusanna, Gigi D’Alessio L’immensità, Giusy FerreriIl Paradiso, Lodovica Comello Le mille bolle blu, Marco Masini Signor tenente, Michele Bravi La stagione dell’amore, Michele Zarrillo Se tu non torni, Nesli/Alice Paba Ma il cielo è sempre più blu, Raige/Giulia LuziC’era un ragazzo, Ron Insieme a te non ci sto più, Paola TurciUn’emozione da poco, Samuel RomanoHo difeso il mio amore, Sergio SylvestreLa pelle nera.

Confermati poi il “DopoFestival” di Nicola Savino, Gialappa’s e Ubaldo Pantani e la rassegna stampa di Rocco Tanica, Federico Russo condurrà un notiziario di anteprima con la youtuber Tess Masazza.

Radio2 sarà la radio ufficiale di Sanremo 2017 e cavalli di battaglia RAI come “La vita in diretta”, “Uno Mattina”, “Parliamone Sabato”, “Domenica In”, “L’Arena” nella settimana del festival andranno in onda da Sanremo.

Insomma, tutto pronto per il festival della canzone italiana. Appuntamento dal palco dell’Ariston dal 7 all’11 febbraio.

.

 

Sanremo 2017, trionfo degli autori musicali e del potenziale radiotelevisivo

sanremo2017Sarà il Sanremo degli autori musicali annunciava trionfante Carlo Conti prima dell’annuncio dei big che prenderanno parte alla kermesse del 2017 e, stando ai nomi, sarà effettivamente così. In tal senso spiccano quindi i nomi di Fabrizio Moro, Marco Masini, Ermal Meta, Paola Turci, Samuel Romano dei Subsonica e Fiorella Mannoia; cantautori ed autori di innumerevoli successi del panorama musicale italiano.
In un Sanremo firmato Carlo Conti poi non può mancare l’attenzione per il potenziale radiotelevisivo del prodotto; ecco spiegati allora i nomi di Michele Bravi, la coppia Nesli-Alice Paba (lei ex The Voice), il duetto Raige-Giulia Luzi, Lodovica Comello, Chiara Galiazzo, Bianca Atzei, Francesco Gabbani (vincitore del Sanremo Giovani 2016), Clementino, Alessio Bernabei, Elodie e Sergio Sylvestre (ex concorrenti di Amici); giovani o meno giovani sulla rampa di lancio e con grande potenziale non solo sui tradizionali media, ma anche sul web.
Nel terminare il novero dei big, troviamo dei ritorni più o meno attesi come quelli di Ron, Michele Zarrillo, Al Bano, Giusy Ferreri e Gigi D’Alessio, dai quali possiamo aspettarci veramente di tutto. Gli amanti del trash sono avvisati!
Per quanto riguarda i giovani, invece, a spuntarla sono stati Tommaso Pini, Lele, Leonardo Lamacchia, Maldestro, Marianne Mirage, Francesco Guasti, Valeria Farinacci e Federico Braschi (questi ultimi due provenienti da Area Sanremo). Per loro il sogno di calcare il palco dell’Ariston è diventato realtà, speriamo solo non si tramuti in incubo come è stato per parecchi loro colleghi negli anni passati.
Di seguito l’elenco delle canzoni e dei rispettivi artisti che le interpreteranno dal 7 all’11 febbraio sul palco dell’Ariston:
– I BIG –
Al Bano Di rose e di spine  
Elodie Tutta colpa mia  
Paola Turci Fatti bella per te  
Samuel Romano Vedrai  
Fiorella Mannoia Che sia Benedetta  
Nesli e Alice Paba Do retta a te
Michele Bravi Il diario degli errori  
Fabrizio Moro Portami via  
Giusy Ferreri Fatalmente male  
Gigi D’Alessio La prima stella  
Raige e Giulia Luzi Togliamoci la voglia  
Ron L’ottava meraviglia  
Ermal Meta Vietato morire  
Michele Zarrillo Mani nelle mani  
Lodovica Comello Il cielo non mi basta  
Sergio Sylvestre Con te  
Clementino Ragazzi fuori  
Alessio Bernabei Nel mezzo di un applauso
Chiara Galiazzo Nessun posto è casa mia
Francesco Gabbani Occidentali’s Karma  
Bianca Atzei Ora esisti solo tu  
Marco Masini Spostato di un secondo
– I GIOVANI –
Leonardo Lamacchia Ciò che resta 
Tommaso Pini Cose che danno ansia  
Maldestro Canzone per Federica
Marianne Mirage Le canzoni fanno male  
Lele Oramai  
Francesco Guasti Universo  
Valeria Farinacci Insieme  
Federico Braschi Nel mare ci sono i coccodrilli