Netflix? NO. RaiPlay!

Quando sentiamo parlare di RAI, il primo pensieri che ci viene in mente è il canone e la scarsa programmazione che ci “regala”. Però con l’arrivo di RaiPlay questa visione cambierà.

Meglio di Infinity, meglio di Apple TV e, soprattutto, meglio di Netflix. Si, avete capito bene! Non ci credete? Ecco perché questa nuova piattaforma online sarà la nuova frontiera on demand. Presente sul mercato da un paio di mesi con il sito e con app per Android e iOS e per smart tv, offre l’intera programmazione in streaming dei 14 canali RAI e, a fronte di una registrazione completamente gratuita, gli utenti potranno guardare una serie di programmi, fiction, documentari, film e concerti direttamente dallo sterminato, infinito, irraggiungibile archivio Rai. Il tutto senza interruzione pubblicitarie, il servizio potrà essere fruibile attraverso apparecchi come Apple TV, Chromecast e, ovviamente se possedete una Smart TV.

Dentro trovate tutte le fiction che hanno fatto la fortuna della Rai degli ultimi anni, come Un medico in famiglia, Braccialetti rossi o Volare, oltre a quelle che segnano la ritrovata qualità della tv di Stato, come Rocco Schiavone e le puntate della nuova serie tv La mafia uccide solo d’estate, tratta dal film di Pif. Molte anche le serie tv straniere in streaming gratuito, tra cui The White Queen, The Messengers, Doctor Who, Castle e Criminal Minds. Ma la forza di RaiPlay sono i film. Si passa dalla commedia italiana fino a film più recenti come The Wolf of Wall Street. Si può andare indietro nel tempo, fino ad Onda Libera con Begnini e il Monni e la chicca Avanzi, programma di Serena Dandini e Corrado Guzzanti. Ma se siete amanti della musica o dei documentari, potrete vedervi tutti i concerti andati in onda sulla Rai e troverete tutti i documentari fatti dal colosso nostrano. Ah, così tanto per, il servizio è interamente gratuito!

Se non consideriamo il canone!

Rispondi